giovedì 9 gennaio 2014

io non posso restare seduto in disparte


Uh, quanta polvere signora mia! Sono qua, sempre di essere mancato a qualcuno. Beh, a una sì: grazie Tiz. Ci sono momenti in cui uno non sa cosa scrivere, o non ne ha voglia, o c’è talmente tanta roba che se usassi la penna sarebbe una di quelle stilo sporche dove l’inchiostro copioso preme inutilmente sulla punta incrostata. Bella immagine, eh? Detto ciò, a parte quello della ms non ho neanche guardato i vostri blog, forse due o tre post degli ultimi giorni scelti a cazzo tra i primi apparsi nell’elenco. Ho visto un discreto numero di film: considerato che poi c’è quella trentina di pellicole del Torino Film Festival di cui non ho parlato che finiranno per accavallarsi con quelle di Berlino (non ve l’ho detto? vado a Berlino. da fb mi ricordano che manca un mese: un po’ mi piscio addosso dall’emozione, un po’ mi sento tremendamente impreparato), il blog potrebbe vivere di rendita fino a metà marzo. E poi ci sono i cazzi miei che, checché se ne dica, stanno sempre qua, tra queste righe, di qualsiasi cosa scriva. E ancora ci sono i cazzi di questo paese, inteso come Italia, anche se, in tutta onestà, ormai mi appassionano come una messa in latino o una puntata di Centovetrine. Dai, ce la posso fare. Ricominciamooooo…

13 commenti:

  1. Welcome back, honey.

    RispondiElimina
  2. Oh, finalmente, grande fagnano! Ma come, in Russia riportano in auge la mitica figura di Stakhanov e tu ti crogioli nell'ozio? Al lavoro, bello. :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. coontrariamente a quello che si pensa, Stakhanov era uno che lavorava bene, non uno che lavorava tanto ;)

      Elimina
    2. Ma se uno non lavora, come si fa a capire se lavora bene? ;-D

      Elimina
  3. centovetrine è di gran lunga più appassionante delle buffonate di cui farneticano i nostri politici (che secondo me, ora come ora, dare del politico a qualcuno è come dire che è una merda!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so, io mi ostino a essere ottimista, nonostante tutto

      Elimina
  4. E allora bentornato e tanta inFiTia per Perlino! :)

    RispondiElimina
  5. Per quanto io cerchi di non mostrarmi troppo sentimentale, non posso non dire che un po' mi mancava l'aggiornamento sulla mia colonna di destra alla voce Montecristo. Welcome back.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e io, che troppo sentimentale lo sono, finisce che mi commuovo

      Elimina
    2. Ma a Berlino in che lingua fingerai di capire i filmsss? ;-D

      Elimina
    3. ma sono tutti anche sottotitolati in inglese! il problema saranno i film anglofoni sottotitolati in tedesco...

      Elimina