giovedì 16 gennaio 2014

come una mela candita che rotola via


Film di uscita natalizia, tratto da una storia vera, che parla di suore cattive (delle vere merde nefaste, in realtà) e bambini venduti? Di timori ne avevo, onestamente, e Stephen Frears è uno che spazia spesso fra ottime cose e pellicole dimenticabili. Eppure io e la ms abbiamo fatto bene a vederlo. Di sicuro Philomena deve tantissimo a una meravigliosa Judi Dench, che calza a pennello un personaggio perfetto in ogni sfumatura. Così come deve tanto a una sceneggiatura che svicola da facili commozioni, non rinuncia a divertire e indugia in certe finezze che non t’aspetti, come i flashback raccontati, anche tecnicamente, con il linguaggio da romanzo rosa di cui si nutre la protagonista. Ah, il “perdono” finale, lungi dall’essere buonista, secondo me è più crudele di un calcio nelle ovaie.

P.S.: chissà per quale congiunzione astrale, a gennaio 2009 è nato un tot di blog che frequento. Uno di questi è il mio, e oggi è il suo compleanno. Procuratevi un bicchiere, riempitelo con qualcosa di alcolico e brindate alla mia salute.

18 commenti:

  1. è mattina presto e devo fare anche chirurgia , quindi adesso al massimo posso brindare con un po' di ginseng...ma stasera alzerò un bicchiere in tuo onore...stanne certo! Auguri!

    RispondiElimina
  2. Anche a me il film è piaciuto, perché riesce - nonostante la storia si prestasse - a non essere strappalacrime.
    E, naturalmente, tanti bloggauguri! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se non brindi non vale (però evita il Principe di Savoia, hanno certi prezzi!!!)

      Elimina
    2. signora mia, non c'è più mondo

      Elimina
    3. Il costo mica è un problema, se paga l'assessore, ma noi siamo così snob che non abbiamo neanche un assessore per amico... che ci siamo persi! :-))

      Elimina
    4. eh lo so che siete snob! ;)

      Elimina
  3. Felicissimi auguri, caro. E mille di questi post!

    RispondiElimina
  4. Ovviamente brindo! :)
    Il film, però, continua a non ispirarmi.

    RispondiElimina
  5. Compagno cinefilo, na Zdorovie! ;-D

    RispondiElimina
  6. Film adorato e adorabile!
    Io vado di birra, buon bloggeanno :)!

    RispondiElimina
  7. Uè, un buon bloggheanno anche te, uèèèèèèèèèèèèèèè!!!! ;-)

    RispondiElimina