venerdì 31 maggio 2013

safari cinematografico


Dopo aver tributato La regina d'Africa, potevo non parlare di Cacciatore bianco, cuore nero in occasione del Clint Eastwood day? Chi è che ha detto sì? Ecco, tu, fuori. Dicevamo? Tratto dall’omonimo libro di Peter Viertel e sceneggiato dallo stesso insieme a James Bridges e Burt Kennedy, White hunter black heart è la storia romanzata di come John Huston sia riuscito a realizzare il celebre film con Bogart e la Hepburn. Non aspettatevi però attori che scimmiottano altri attori (sebbene Marisa Berenson dia una buona quanto breve prova nei panni della Hepburn): qui si parla della preproduzione e tutto gira intorno a quel rissoso irascibile carissimo Huston (qui ribattezzato John Wilson), al suo rigore morale, ai suoi sigari, i suoi principi, le sue ossessioni, la sua visione della vita e del cinema. Un’interpretazione notevolmente curata del vecchio Clint, che pare abbia studiato anche il modo di parlare del grande autore. Dal punto di vista registico, invece, Eastwood va sul sicuro costruendo un film piacevole, specie per gli appassionati di cinema, intenso, sentito, ma senza particolari impennate. In compenso, molti dialoghi sono formidabili e verrebbe voglia di mandarli a memoria. Jeff Fahey interpreta Viertel, George Dzundza è il produttore, Timothy Spall appare in un adorabile cameo nei panni di uno sgarrupato pilota d’aereo.


E di seguito, anche stavolta, l’elenco sterminato dei tanti blogger che partecipano all’iniziativa:

50/50 Thriller - Fino a prova contraria
500 film insieme - I ponti di Madison County
Bette Davis Eyes - J. Edgar
Bollalmanacco di cinema - Mezzanotte nel giardino del bene e del male
Combinazione Casuale - Per un pugno di dollari
Director's cult - Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo
Era meglio il libro - Assassinio sull'Eiger
Ho voglia di cinema - Mystic River
Il cinema spiccio - La recluta
In central perk - Invictus
Le maratone di un bradipo cinefilo - Hereafter
Movies Maniac - Gran Torino
Pensieri Cannibali - Changeling
Scrivenny - Gli spietati
Triccotraccofobia - Un mondo perfetto
Viaggiando meno - Fuga da Alcatraz
White Russian Cinema - Space Cowboys


E sarebbe il caso di ricordare che questi splendidi banner sono opera di pio!

11 commenti:

  1. Oh diamine, mi sa che stavolta ho sbagliato l'orario di pubblicazione del post XD
    Il film non l'ho mai visto, mannaggia all'ignoranza.
    Ugualmente, buon Clint Eastwood Day!

    RispondiElimina
  2. Mai visto...e intanto segno! Buon Clint Day!

    RispondiElimina
  3. Film piacevolissimo, con atmosfere davvero old style come piacciono a me.
    Buon CED! :)

    RispondiElimina
  4. è uno dei pochi suoi che non amo particolarmente...buon CE day...mi sono aggiunto ai festeggiamenti da bradipo abusivo http://bradipofilms.blogspot.it/2013/05/hereafter-2010.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai fatto benissimo. ho aggiornato l'elenco

      Elimina
  5. titolo fighissimo ma film mai visto, sembra quantomeno interessante e lo metto subito in coda

    RispondiElimina
  6. Devo leggere il libro! Grazie per avermelo ricordato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io sono curioso, ma si riesce a trovarlo?

      Elimina
  7. ti sei acchittato le celebrazioni ;)
    grande film... quasi quasi lo rivedo.

    RispondiElimina
  8. Mi manca cavolo. Devo recuperarlo.
    Buon CED :)

    RispondiElimina
  9. Manca anche questo, e sì che pensavo di essere ferrata con Clint..
    Buon CED comunque!

    RispondiElimina