domenica 26 maggio 2013

giusto prima di farsi raddrizzare i denti


Benvenuti al Laura Dern day! Come? Non è dedicato a lei? Occazzo. Scherzetto, lo so che stavolta si festeggia Helenona Bonham-Carter, ma rivedendo Novocaine mi sono reso conto che la vera protagonista, in realtà, è la bionda lynchiana più che la bruna burtoniana. Comunque questo è uno dei pochi film in cui Helena non è truccata in modo osceno ma fa comunque la pseudocattiva, sicuramente la cattiva ragazza, quella drugaà di cui non ci si può fidare fino in fondo. Diretto da David Atkins (sceneggiatore di quella adorabile follia di Arizona dream, qui alla sua opera prima), Novocaine è un film che non si è filato nessuno nell'orbe terracqueo, dunque mi sembrava giusto tributarlo. Commedia nera non sempre equilibrata, è la storia di Steve Martin, dentista perfetto dalla fidanzata perfetta (Laura Dern), che per qualche strana ragione si invaghisce della Bonham-Carter, finta paziente che in realtà ramazza tutti gli anestetici possibili per rivenderli. Da lì, un casino che è difficile spiegare senza spoilerare. Il film è divertente, anche se si capisce in fretta dove vuole andare a parare; d'altra parte, il finale improbabile e inaspettato funziona. Novantacinque minuti senza pensieri.


E di seguito ecco gli altri matti che tributano Helena Bonham-Carter:

Il Bollalmanacco di Cinema - Grandi Speranze
In Central Perk - La Dea dell'Amore
La Fabbrica dei Sogni - La Fabbrica di Cioccolato
Movies Maniac - Alice in Wonderland
Scrivenny - Il Discorso del Re
The Obsidian Mirror - Sweeney Todd
Triccotraccofobia - Frankenstein di Mary Shelley
White Russian Cinema - Fight Club

16 commenti:

  1. Hai fatto bene a tributare Novocaine. Io sono uno di quelli che non se l'era mai filato (anzi, a dire la verità non l'avevo mai sentito nominare). Adesso però mi sono incuriosito: vedo di procurarmelo....

    RispondiElimina
  2. Questo film mi manca, ma penso che gli dedicherò comunque una visione, prima o poi. Mi ha sempre incuriosito, ed ho avuto per anni una cotta quasi inspiegabile per Laura Dern. ;)

    Buon Bonham Carter Day!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, inspiegabile? è un po' un marcantonio di donna ma, soprattutto in questo film fa la sua porca figura

      Elimina
  3. Non l'ho mai visto ed è un peccato, perché adoro Martin e la Bonham Carter!!
    Buona festività!

    RispondiElimina
  4. Il titolo mi ha sempre ispirato, lo segno!

    Buon HBCD!

    RispondiElimina
  5. Manca anche a me mannaggia! Devo recuperarlo!

    RispondiElimina
  6. mi aggiungo al mai sentito nominare e metto in coda

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. maddai, l'abbiamo visto in due? ;)

      Elimina
    2. No, sicuramente l'hanno visto pure la Tiz e la bionda.
      Io ce l'ho addirittura in DVD! :)

      Elimina
  8. Non l'ho filato nemmeno io, e sì che ne ho visti di film strani, piccoli, poco pubblicizzati. A me il cilicio! :p

    RispondiElimina
  9. Io provo solo a commentare, ché tanto del film non su un caiSer. Prova, unoduettrè prova!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Toh, è rinsavito. O il moderatore che era in lui è finito in una pozzanghera di lievito madre.

      Elimina
    2. che brutta immagine! :D

      Elimina
  10. un laura dern day sarebbe stato molto meglio!
    abbasso helena bonham carter!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. parliamone per il 10 febbraio, io l'appoggio in pieno

      Elimina