martedì 29 aprile 2014

che botta se incontri l'orso


“Diffidate” dovrebbe essere il nuovo titolo del mio blog. Quando al Torino Film Festival ho deciso di vedere Enough said l'ho fatto solo per James Gandolfini. Ed è questo che vi diranno in tanti: è l'ultimo film del protagonista de I Soprano! Peccato che Non dico altro (cazzo, un titolo italiano che funziona!) sia anche un buon film. Una bella commedia degli equivoci, romantica come quelle di una volta: lui, brutto ma piacione, s'innamora, corrisposto, di Julia Louis-Dreyfus, madre sola di ragazzina piacevole come una ragade, massaggiatrice di gente perlopiù orribile, che diventa amica inconsapevole dell'ex criticissima moglie di lui. Detto così sembra un po' una minchiata ma, come da incipit, diffidate: il film di Nicole Holofcener è proprio divertente, emozionante, intelligente, leggero senza essere banale, compreso l'happy end. Esce il primo maggio: andate? Sì.

9 commenti:

  1. devo fare il saputello e correggerti: james gandolfini si innamora della mitica julia louis-dreyfus. catherine keener è la sua ex.
    lo so, sono un precisetti rompiballe :)

    RispondiElimina
  2. Concordo sulla rece, per una volta un film definibile romantico, ma che non ti fa venire un inizio di diabete, sarà che i protagonisti hanno la mia età (e quella di Dantès, poche palle) e sanno stare al mondo anche quando si innamorano, senza farla troppo zuccherosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono molto più gggiovane :D

      Elimina
    2. Te sarà parso a te! :-)

      Elimina
  3. Il titolo funziona. E grazie al cazzo! :)
    per una volta hanno lasciato a casa la fantasia idiota e si sono limitati ad una traduzione efficace. Mi chiedo perché non lo facciano sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me non ne avevano voglia. ché a fare danno, di solito, sono sempre pronti

      Elimina
  4. Grande James! E non dico altro. ;-)

    RispondiElimina