lunedì 18 aprile 2011

me so' magnato er fegato (e quello che c'è 'ntorno)


Entrare in un posto alle cinque del pomeriggio, uscirne alle due passate. Farsi del bene, prima con un lungo bagno turco, poi con una gran cena e grandi birre, pareti rosse e parole sussurrate, parole scandite e chiacchiere a sfinimento sull'universo mondo del cibo con un cuoco fino a pochi minuti prima perfetto sconosciuto. E ancora divorarsi dopo aver mangiato, in camporella, che da tempo è assodato, ci piace, è chiaro, anche se l'adolescenza è lontana, anche se passa qualcuno a piedi, anche se siamo sotto casa e ci aspetta ad appena tre piani d'ascensore il nostro appartamento. E sì, nel bagno turco incomprensioni (questioni di lingua? ok, battutaccia), ma anche questo è comunicare, conoscersi, parlarsi. Memorizzare: l'insalata iniziale (sì, proprio io che non mangio mai il verde per il verde) e l'odore di soprasottobosco che ci ha sorpresi nella notte.

14 commenti:

  1. Ah, bene, vedo che anche qui si (omissis)!

    RispondiElimina
  2. Non sono mai stato in un bagno turco. In Turchia si, però. Ma ho fatto la doccia.

    RispondiElimina
  3. Non posso commentare col labiale, vero? Ché tanto tu non ca-pi-sci :-D

    RispondiElimina
  4. uhm, scommettiamo che se scrivo di-ret-to-re-com-mer-cia-le non riesci neanche a leggerlo? pirrrla! ma secondo te il riccio era véro?

    RispondiElimina
  5. véro véro: io qui di solito lo incontro sui binari del passaggio a livello che mi separa da casa di Mr. Cì. Una volta era lì, buffo, che faceva l'arrampicata su una delle parallele di ferro dei binari (appunto); la seconda volta ho temuto che fosse sempre lì causa manie da suicida insoddisfatto del territorio di appartenenza... sai, Bari è una città controversa...

    RispondiElimina
  6. e scommettiamo che tu quell'altra cosa lì non riesci neanche a scriverla?
    :-D
    :-D
    :-D

    RispondiElimina
  7. tutt'e due: sono una specie di giano bifronte... dovresti saperlo.
    (o bella madonnina o bella modonni')

    RispondiElimina
  8. (madonni': quell'altro era un refuso, ma dovresti sapere pure questo... Quante ne dovresti sapere?

    RispondiElimina
  9. o mia bela madunina che te brili de luntan... è un po' come ussignurdevimudrunfamuritutiiterun

    RispondiElimina
  10. chiusa parentesi, se la memoria non mi inganna, i due labiali che hai capito subito erano "succhiami il pisello" e "voglio leccarti la passera". se adesso per colpa tua mi mettono la pagina che avverte che qui ci sono contenuti per adulti vengo lì e poi vedi. oh!

    RispondiElimina