domenica 9 gennaio 2011

palermo shooting


Se non lo aveste capito, sono stato in vacanza. Piccola vacanza di tanti chilometri qua e là su una chiantatissima clio a noleggio, prove tecniche di convivenza, e te l'ho detto stamattina quanto ti amo e se poi non ce la facciamo e il tuo profumosapore addosso e pastrugnarsi in macchina anche sotto casa propria e (in)comprensioni e paure e se tu mi amassi ma no che non ti amasso, e io che fingo (male) di ricordare posti che mi hanno accompagnato per più o meno 27 anni, e pesce in ogni dove, e sorelle e nipoti spettacolari e foto, e letture mattutine Vian-Benni-Jodorowsky, e nessuna notizia di nessun giornale, e capodanno con la tv più brutta di sempre ma la compagnia migliore intorno, e il respiro sempre più pesante di P. e finalmente la donna di M. e cantare Don Backy con la compagna di F., e vi guardo e lo sapete quanto vi voglio bene anche se non ce lo si dice mai, e La bellezza del somaro di cui scriverò non bene forse domani chissà.
P.S.: buon anno, bastardi! Era proprio necessario scrivere in mia assenza tutti questi post? Qualcuno, anche vecchio, l'ho commentato. Temo che non lo leggerete mai.

16 commenti:

  1. Buon anno anche a te. Bello tornare nei propri posti, eh?

    RispondiElimina
  2. Probabilmente e senzadubbiamente se anche noi fossimo stati in vacanza, avremmo scritto meno. ma, oibò (oimà) spessatamente si era in ufficio... e, comunquemente, buon anno anche a te!
    (la bellezza del somaro la vidi pure io, ma non riuscì a scriverci nulla, nè bene nè male)

    RispondiElimina
  3. evaso: una volta all'anno è bello, sì
    poison: per il post sul somaro ho il titolo. qualcos'altro mi verrà in mente. credo

    RispondiElimina
  4. a me non hai commentato, pigro di merda

    RispondiElimina
  5. buon anno anche a te, ecù. sai che ho sognato che ci insultavamo pesantemente? (giuro!)

    RispondiElimina
  6. a me il sesso piace zozzo
    se non lo sai, sappilo

    RispondiElimina
  7. dici che c'era un sottotesto sessuale? azz...

    RispondiElimina
  8. Dantès, c'é SEMPRE un sottotesto sessuale. A me mi commentasti e io sorrisi e mi sdilinquii, perché i graziosi calembour son come i migliori auguri per l'anno novo. E ci tengo a ridirlo: novo.

    RispondiElimina
  9. al sottotesto sessuale non c'avevo pensato: sarò tonta? (domanda retorica) (ms) :-D

    RispondiElimina
  10. arrossisco, tanto per cambiare...

    RispondiElimina
  11. ms: tantotonta non mi pari... :P

    RispondiElimina
  12. se non ha un sottotesto sessuale non esiste
    come direbbero gli eleganti britons:
    if it moves, fuck it
    if it doesn't, paint it white

    RispondiElimina
  13. Però un giorno dovreste spiegarmi perché deve stare sotto il testo e non essere testo lui stesso, testo-sterone e non.

    RispondiElimina
  14. eh, con lui s(t)esso era più glam.

    RispondiElimina
  15. molto più glam! comunque il sottotesto non si tocca. sennò mi tocca reimparare a scrivere. non ce la posso fare...

    RispondiElimina
  16. e no, almeno uno dei due che sappia scrivere ci vuole :-D

    RispondiElimina