martedì 1 marzo 2011

sangue, sudore, lacrime (e fica)


È davvero così facile per gli americani cascare con tutte le scarpe in un'operazione forse persino in buona fede ma così costruita che diventa solo risibile? Evidentemente sì. Cos'è Il cigno nero? C'è una ballerina anoressica, autolesionista, visionaria, frigida, forse vergine (sì, Natalie Portman è brava, ma lo sapevamo già e meglio). Ha una madre padrona ex ballerina (nonostante tutto è un piacere rivedere Barbara Hershey) che... bravi, avete indovinato! è invidiosa della carriera della figlia. Vivono in una casa che somiglia tanto a quella di Profondo rosso (e Suspiria si svolgeva in una scuola di ballo: per il conto a Dario Argento, mister Aronofsky, come la mettiamo?). Il coreografo è... come dite? francese? bravissimi. Ah, ha la faccia da schiaffi di Vincent Cassel e, nel primo quarto d'ora, manda in pensione la prima ballerina (Winona Ryder, miglior attrice non protagonista “non” nominata dalla Academy). Mila Kunis, con quella faccia indovinate cosa fa? Dai, ma allora l'avete già visto! Fa la cattiva, bisessuale (orrore!), porca (non porta le mutande!), che va con tutti ma non prima di essersi alcolizzata e impasticcata (che il sesso, si sa, l'è una roba sporca!). Nel mezzo, Il lago dei cigni, con buona pace di Čajkovskij. Indovinate come va a finire...

17 commenti:

  1. Sarà contenta la poison :)

    Così come lo racconti mi ricorda almeno altri due film sulla danza. Almeno non ha vinto il premio per la migliore sceneggiatura NON originale.

    RispondiElimina
  2. quindi... è piaciuto anche a te? :)

    RispondiElimina
  3. ok, mi risparmio i soldi del biglietto? Vado a vedere i viaggi di Gulliver :)

    RispondiElimina
  4. a me dispiaciuto non è... anche se dopo dieci minuti sapevo benissimo come sarebbe andato a finire...

    RispondiElimina
  5. IO SONO ANDATA A GUARDARE I VIAGGI DI GULLIVER IERI SERA :) Almeno mi sono fatta 4 risate :)

    RispondiElimina
  6. mi sa che hai fatto bene :)

    RispondiElimina
  7. Ok, misà che opto per le risate...

    RispondiElimina
  8. Finalmente qualcosa di originale!

    RispondiElimina
  9. Pensavo, Dantès +くん (kan), che il blog ti sta diventando cinematopeico.

    (ms.sprovvista di wordpress ché non funzia)

    RispondiElimina
  10. ms: è un fatto véro! kan?

    RispondiElimina
  11. kan.

    lo vedo bene che è un fatto véro.

    (ms)

    RispondiElimina
  12. kan tipo ziokàn (per citare la bionda)?

    RispondiElimina
  13. ehm... no... è kun! :-D

    (ms)

    (certe volte sono talmente scema che mi sto quasi simpatica)

    RispondiElimina
  14. però anche ziokàn andrebbe bene :-D

    (ms)

    RispondiElimina
  15. cos'è, ti piace un fucsia più acceso? puoi dirmelo, non mi offendo mica :-D

    RispondiElimina