mercoledì 26 giugno 2013

fuga a sud-est


Siamo tornati. Già da domenica all’alba se è per questo. Ché, per essere sicuri di svegliarci alle quattro del mattino, siamo giusto andati a letto all’una e mezza dopo una serata catanese fatta di solido teatro comico con due sempiterni leoni e la benedizione di Camilleri, ma anche di un po’ di struscio studiato dal tavolino del locale meno frequentato con una cameriera adorabilmente fuori di testa. Sull’aereo, in compenso, avrebbe potuto esserci un commando terroristico, non ce ne saremmo accorti tanto abbiamo dormito. Comunque, tutto questo per dire che avrei potuto scrivere un post già tre giorni fa, ma ho preferito commentare qua e là: i neuroni, per quello, servono meno. La testa, anche la pigmentazione, stavano ancora al mare. Catania, Ragusa, Vittoria, Modica, Porto Palo di Capo Passero, Noto, Siracusa, Catania. Uh, e Marzamemi, che non s’incula nessuno e invece è un posto davvero molto carino, dove tra l’altro ha sede questa ficata qui. Un momento di leggerissima follia in cui entriamo alla Collegiata di Catania canticchiando «Collegiata, collegiata/collegiata, linda collegiata/collegiata, no seas tan coqueta/collegiata al decirme que sí...». La facciotta di Montalbano in ogni dove. L’inaccessibilità delle spiagge nudiste direttamente proporzionale all’imbecillità degli italiani strillanti nel ridicolo carnevale dei costumi da bagno. E poi un autonoleggio che sembrava un suk, pranzo e cena con pesce a catafottere, e cioccolato, e ciliegie, e gelo di limone per aperitivo, e scale, tante scale, e discese ardite, e risalite, e gambe di legno e (a volte) cuore di stagno. Ah, la Smart non sarà mai la mia prossima macchina.

5 commenti:

  1. Non si può dire bentornato a uno che torna da una settimana così. Ché sembra una condanna.
    (e quella di Collegiata quando mi è capitata sotto gli occhi su FB sono scoppiata a ridere come una imbecille)

    RispondiElimina
  2. salve, ti capisco, anche io tornata... si fa fatica, troppa :(

    RispondiElimina
  3. Vi invidio fin nei più intimi precordi.

    RispondiElimina
  4. ... bu-rat-ti-no? :-D

    RispondiElimina
  5. Ah, comunque è ufficiale: quando gli prende lo sghiribizzo a blogspot da Safari sgaga i commenti con fare di dubbia costituzionalità.

    RispondiElimina